Pages

Tuesday, March 19, 2013

Ripresa!

Ecco, dopo quelle due settimane di limbo riemergo.
In realtà il virus è passato un  po' prima, ma mi ci è voluta un'altra settimana per ripigliarmi del tutto. Sento già qualcuno che dice "Eh, è l'età" e purtroppo ha probabilmente ragione.

Bilancio della festa di compleanno della pulcina di un paio di settimane fa: una quantità incredibile di regali. Non abbiamo ancora trovato dove metterli tutti.
Nota: invitare tanti bambini ha delle conseguenze notevoli sullo spazio in casa.
Un'altra conseguenza è che anche lei riceve un sacco di inviti.
È stata felicissima della sua festa, ma l'anno prossimo non vuole più invitare i maschi. Vedremo se dura.

La cena in famiglia dopo è stata piacevole, e tutti mi hanno aiutato a mettere ordine dopo. Mia suocera mi ha quasi commosso quando, qualche giorno dopo, ha detto a mio marito che ho fatto anche a lei un regalo organizzando la cena. Insomma, una bella fatica ma ne è valsa la pena.

Compleanno a parte, la mia piccola è veramente cresciuta... sabato sera ha riempito la lavastoviglie e ha voluto fare tutto da sola.
Domenica mattina io e il marito, ancora a letto, abbiamo sentito che si alzava, e poi dei rumori in cucina. Dopo un po' è entrata in stanza e mi ha detto: "Mamma ho di nuovo fatto tutto io, come ieri sera, ho pulito il tavolo così possiamo fare colazione".
Il tempo passa in fretta.

Naturalmente non ci siamo persi l'elezione del nuovo papa e seguo quello che succede in Italia a livello politico, con un certo interesse, e un po' di speranza. Coinvolgo anche il marito a guardare queste cose che sembrano così lontane da noi ma che per me sono vicine lo stesso. E oggi festeggiamo la festa del papà, anche se in Svizzera romanda non c'è.

Le nostre serate ora sono prese dalla lettura ad alta voce de "Lo Hobbit" in versione francese.
Il padre ha voluto iniziare la piccola a questo modo di nani, maghi, goblin, troll e hobbit. E non si sa bene se perchè lei non vuole andare a dormire, o se le piace veramente, ma avanziamo al ritmo di due capitoli a sera.

6 comments:

  1. Finalmente sei ritornata, Giul! E in piena forma, a quanto vedo. Se hai resistito ad una festa pulcinesca, sei in forma, dai! Dolce la piccola massaia...:-), che carina! Credo che la storia le piaccia e non sia solo una strategia per ritardare il momento del sonno. Non riesco mai a non pensare che i bambini bilingue hanno una marcia in più. Sono felice per la pulcina... Un bacio a te, carissima!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie! Sì ho resistito alla festa. Sai per il bilinguismo, ogni bimbo è diverso, la pulcina mi fa momire perchè è una chiacchierona (chissà da chi a preso) in tutte e due le lingue, il che aiuta un sacco, e non ti dico certe espressioni o costruzioni di frasi comiche che vengono fuori ogni tanto!

      Delete
  2. Che bella idea Lo Hobbit! I miei sono ancora troppo piccoli ma non vedo l'ora di cominciare con Tolkien e Harry Potter...

    ReplyDelete
    Replies
    1. A me piace un sacco Tolkien, e rileggendo lo Hobbit mi rendo conto che è scritto in maniera abbastanza adatta per i bimbi (poi dipende dai bambini), con Harry Potter pensavo di cominciare con il primo libro ma piuttosto l'anno prossimo, prima con il marito si parlava di Jules Verne che è piacuto a entrambi da piccoli...

      Delete