Pages

Friday, March 1, 2013

Cinque

Da noi i compleanni sono una cosa lunga.
La pulcina ha cinque anni da lunedì. Però abbiamo iniziato a festeggiarla il venerdì prima con la sua zietta italiana (mia sorella) e suo nonno.
L'hanno viziata.

È ripartita dall'Italia decretando che lei ora era una principessa pirata, e per dimostrare ciò non voleva più separarsi dalla finta spada (colpa dei genitori) e dagli stivali (bellissimi) regalati dalla zia.

Domenica, abbiamo preparato la torta da portare a scuola il giorno dopo. La piccola esigente voleva una coccinella. Ora, a me piace cucinare, ma sono una frana con le decorazioni. Non ho la pazienza necessaria, e soprattutto, il tempo.
Mi sono arrangiata con degli smarties per fare i puntini e della glassa di cioccolato per disegnare qualche dettaglio. Non ho fatto foto alla torta, ma i commenti della figlia sono stati: "Non assomiglia a una coccinella, mancano le antenne!" e il marito "Insomma... assomiglia un po' a un riccio".
L'importante è che è stata spazzolata il giorno dopo da tutti i bimbi della classe, e le poche fettine rimaste sono sparite rapidamente una volta a casa.

Lunedì abbiamo mangiato con il papà a mezzogiorno al ristorante, e la pulcina ha ricevuto il regalo dei genitori.

Ecco, questa era la parte facile. Poi domani c'è la festa. Abbiamo affittato la sala (a casa nostra avremmo dovuto smontare i mobili per farci stare più di tre bambini) e mandato gli inviti. Poiché a volte ho deliri di onnipotenza ("Ma sì che vuoi che sia qualche bambino!", "E poi mica verranno tutti") non ho limitato troppo la pulcina.
Avremo quindi : 3 amichetti del judo, 4 amichetti vari e 11 amichetti di scuola. Tutti intorno ai 5 anni, maschietti e femminucce. Ci sarà una signora che li truccherà, però io devo gestirmeli lo stesso nel frattempo.
Qui si usa così, i genitori mollano il pupo al compleanno e tornano a prenderlo alla fine.
Più la data si avvicina e meno mi sento baldanzosa... sopravviverò?

Domani sera cena con la famiglia del marito (organizzata da me). Il marito in questione pensando al programma di sabato, mi ha detto: " Tu però un po' ti complichi la vita".  Notare che non mi stavo lamentando in quel momento.

Vi racconterò com'è andata la settimana prossima... ma se non mi sentite per un po' è solo perchè recupero.

8 comments:

  1. Vedo che condividiamo un masochismo niente male ;-). Anch'io mi lancio sempre con iniziative che tutti accolgono con entusiasmo perchè, a questo ci penso dopo, mi
    distruggo solo io mentre gli altri se la spassano.. Però lo facciamo per amore...pensiamo questo! Auguri alla pulcina, Giul! E tu...resisti!! Baci

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie carissima! Hai sempre delle parole molto gentili... e hai ragione! A presto!

      Delete
  2. Ma hanno quasi la stessissima età lei e Dede!
    noi di feste ne abbiamo fatte 3, ma l'ultima, quella faticosa, aveva 9 bimbi in tutto. Più genitori e parenti... ma è andata!
    Invece domani alla cena con i suoceri cucinerai tutto tu?
    Perchè se la risposta è si... allora tu però un po' ti complichi la vita! :))))

    ReplyDelete
  3. Di sicuro sarà tutto perfetto, certo gestire tutti quei bambini da sola....ma qualche mamma che rimane no?!?!?! :-)))

    ReplyDelete
    Replies
    1. qualche amica probabilmente, poi c'è il marito schiavizzato. Comunque -2 ore e 45 minuti all'inizio...

      Delete
  4. Ciao cara, sei sopravvisuta? Io non gliela faccio tutti gli anni la festa come dici tu con trucabimbi etc erc xche' non ce la farei. Mica si deve sempre fare la festona x forza, no? Anche una bella torta in casa con gli amici piu' cari puo' andar bene. Come si faceva una volta. Un caro abbraccio e auguri alla tua princess :-)

    ReplyDelete