Pages

Monday, July 2, 2012

L'invasione dei gasteropodi

Venerdì ha fatto un tempo estivo. Caldo per qui fino a 34 gradi. Ne abbiamo approfittato per mangiare in giardino, anche alla sera.
Quando però le ombre si sono allungate e si è alzata una leggera brezza, abbiamo deciso che era ora di rientrare (anche per evitare le zanzare).
Alzandomi, sono saltata per aria, vedendo uscire da sotto un cespuglio queste:


Se non le avete viste bene nella prima foto:


Ora, immaginatemi saltellante per il giardino per evitare questi graziosi animaletti...
Poi tenete conto che da domenica qui piove (lo so, in Italia c'è un caldo africano e vorreste un po' di frescura anche voi... farei volentieri la media delle temperature, qui siamo passati da 34 a 15 in 24 ore).

E capirete perchè non oso uscire a vedere che succede in questo momento nel prato.

8 comments:

  1. Anche qui da 35 gradi a 15 in un giorno! e da me questi graziosi animaletti raggiungono anche i 20 centimetri!
    Francesca

    ReplyDelete
    Replies
    1. Siamo alle stesse latitudini allora. Io con questo tempo mi ammalo in continuazione, sabato e ieri ero afona.
      20 cm mamma mia... a me fanno proprio ribrezzo. Altri animali no, ma queste non riesco a prenderle neanche con i guanti.

      Delete
  2. Ma cosa sono?Lumache senza "casa"?
    Oddio sono tantissime!!!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sì, e sono anche terribili quando si attaccano alle piante!

      Delete
  3. Mamma mia!
    Comunque, è vero, questo tempo fa schifo.
    Tu sei senza voce, io, per le troppe sudate, non sento quasi più.
    Eh, chi si vuole vendicare, ora può farlo.
    Non sento.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Povera! Certo che se ci incontrassimo sarebbe tutto da ridere, io senza voce e tu che non senti...

      Delete
  4. Replies
    1. Hai tradotto perfettamente quello che ho pensato quando le ho viste!

      Delete