Pages

Tuesday, December 6, 2011

1+1 = 1/2 ?

La pulcina ha un'amica del cuore.
Stamattina erano tutte e due al lavoro da me.

Mi piace un sacco vederle assieme. 

Già in macchina hanno iniziato a parlare fitto fitto e raccontarsi tutto quello che vedevano.
Una volta arrivati si sono appropriate dei luoghi e hanno giocato e si sono divertite autonomamente, senza (quasi) il bisogno dell'intervento di un adulto. Fanno sempre così, in effetti gestirle tutte e due assieme è molto più leggero che gestire la pulcina da sola.
Oltretutto sono abbastanza ragionevoli e non prendono iniziative troppo avventate.

Ok, a casa una volta mi hanno svuotato tutti i cassetti della camera della pulcina per prendere i vestiti per i loro bimbi; e un'altra volta hanno deciso di spalmarsi di olio per massaggi ma... vestite.
Però insomma, di solito si limitano a tirare fuori tutti i gicattoli disponibili e a distribuirli uniformemente in ogni spazio sgombro.

Oggi il momento più bello è stato quando l'amica ha aiutato la pulcina a sbucciare il mandarino perche lei non riusciva e soprattutto me lo ha comunicato perchè io non mi preoccupassi.

Una bimba che è passata di lì con il suo papà, non voleva più andare via, e un'altra cliente ha osservato le due piccole forze della natura con aria molto divertita.
Mi ritengo fortunata che mia figlia abbia trovato un'amichetta così e spero che duri. Anche perchè con il sistema di asili da queste parti vale la pena di scambiarsi favori con le altre mamme per sopravvivere.

Io sono riuscita a lavorare veramente bene!

2 comments:

  1. E' vero, succede anche a me di notare che quando ci sono le amichette in casa le bimbe sono più tranquille... anche se non tutte le amichette sono uguali...

    ReplyDelete
  2. in effetti pare anche che funzioni meglio tra bimbe o tra bimbe e bimbi che tra maschietti, almeno così mi ha affermato un'amica con figlio... però mi ritengo comunque fortunata !

    ReplyDelete